Il Parco Regionale dell'Adda Sud

Fiume AddaIl corso dell'Adda si snoda, nella sua parte meridionale, tra depositi alluvionali. I terrazzi più antichi, di età olocenica, sono i più distanti dal letto fluviale, mentre i più recenti degradano lentamente verso l’asta del fiume. Il territorio protetto comprende, oltre ai boschi rivieraschi, anche zone palustri costituite da lanche" e "morte" che il fiume ha formato nel tempo, cambiando percorso...

 presentazione parco

Percorso arancione

PERCORSO ARANCIONE - KM 32
Partenza e arrivo: Lodi.
Estensione: Lodi - sponda lodigiana - ponte di Bisnate (Zelo B.Persico) - sponda cremonese - Lodi.

Scarica la cartina didattica

 

arancioneINTRODUZIONE: l’itinerario descritto interessa la zona settentrionale del Parco Regionale Adda Sud, con partenza e arrivo presso la stazione ferroviaria di Lodi. E’ un circuito ad anello compreso tra i ponti sull’Adda di Lodi e Bisnate (fraz. di Zelo B.Persico). Il filo conduttore dell’itinerario è rappresentato dalle aree umide (Lanca del Belgiardino e Canneto Mortone) che rappresentano i diversi stadi evolutivi di paludi formatesi in seguito alle divagazioni del fiume Adda che, con il suo scorrere lento e i suoi ghiaieti, accompagna i ciclisti durante tutta la seconda metà del percorso.

DIFFICOLTA’: nessuna dal punto di vista tecnico.

CARATTERISTICHE: strade asfaltate e sterrate con tratti anche di sentiero.

DESCRIZIONE PERCORSO: dalla stazione di Lodi seguire il viale difronte e, dopo il semaforo, proseguire fino a Piazza Castello. Imboccare la Via V.Emanuele II sino a Piazza della Vittoria (1a-1b). Attraversarla e, sulla sinistra, percorrere C.so Umberto I a cui segue C.so Adda che conduce al fiume Adda. Senza superare il ponte, imboccare sulla destra la strada che conduce all’argine e, passando sotto il ponte, seguire la Via Lungoadda che prosegue come Via dei Pescatori. All’incrocio svoltare a destra lungo la Via del Capanno seguendo la quale si giungerà fino al parcheggio dell’associazione A.D.D.A. Attraversare il parcheggio imboccando lo sterrato che inizia al di là di una sbarra e, seguendo il sentiero principale, si giungerà dopo circa m 500 in prossimità di una zona umida; girare a sinistra lungo un sentiero che rappresenta il confine della Riserva Naturale Lanca delle Due Acque e Bosco del Belgiardino (2). Superato il bosco proseguire fino al canale Belgiardino. Passare, attraversando il ponte, sul lato sinistro del canale e, risalendo, raggiungere il ponte posto più a monte in corrispondenza del quale svoltare lungo il sentiero appena tracciato che costeggia il campo visibile sulla destra e che si raccorda, dopo circa m 300 con uno sterrato. Svoltare a sinistra e seguire lo sterrato che, transitando davanti alle C.ne Cagnolina e Cagnola finisce ad un incrocio a T. Svoltare a sinistra e imboccare la seconda a destra che passa tra due scarpate. Girare alla prima a sinistra che conduce verso il cimitero di Galgagnano, lo si supera e, dopo circa m 100, svoltare a destra seguendo uno sterrato che conduce verso un vecchio mulino. Si arriva ad incrociare una strada asfaltata; svoltare a sinistra per giungere all’incrocio con la SP 16. Svoltare a destra e percorrere la SP 16 giungendo alla frazione Villa Pompeiana, superata la quale è visibile, sulla destra l’ex Oratorio di S.Michele (3a), centro-parco del Parco Adda Sud. Sempre seguendo la SP 16, dopo aver dato uno sguardo a destra alla Riserva Naturale Mortone (3b), si giunge alla frazione di Mignete; subito dopo un bar sulla destra, imboccare sempre a destra una strada che condurrà alla frazione Casolate. Attraversare l’abitato e proseguire diritti verso Zelo B.Persico. Al termine della strada, all’incrocio con la via principale del paese, svoltare a destra immettendosi così sulla strada statale n° 415 Paullese. Si supera il ponte sull’Adda e s’imbocca il primo sterrato sulla destra. Al bivio tenere la sinistra raggiungendo dapprima la Cascina Canova, poi la Erbatico che va costeggiata a destra e poi a sinistra. Prendere a destra il primo sterrato che si porta sulla sponda del fiume Adda e proseguire diritti per circa km 3,5. Si giunge in tal modo al termine dello sterrato d’argine passando quindi su un ghiaieto su cui è visibile ancora un percorso che compie una curva a sinistra e attraversa una roggia quasi sempre asciutta. Superata la roggia s’imbocca uno sterrato ben delineato che costeggia la Cascina Mezzanino e conduce all’abitato di Boffalora d’Adda. All’incrocio con la via principale del paese svoltare a destra e poi alla prima sinistra portandosi in tal modo all’incrocio con la SP 25. Attraversare la SP 25 proseguendo diritti e, dopo circa m 800, imboccare a destra uno sterrato che condurrà alle C.ne Presidio, Facchinetta e Vignetta raggiungendo la C.na Colombarolo e un incrocio con la SP 25. Girare a sinistra in direzione Lodi. Al semaforo girare a destra imboccando in tal modo il ponte sul fiume Adda rientrando così verso il centro di Lodi e poi verso la stazione.

Ultima modifica il Venerdì, 07 Novembre 2014 17:27